Giardini a bassa manutenzione

Oggi i giardini sia privati che pubblici soffrono della mancanza di manodopera a buon mercato per la manutenzione ordinaria e la cura delle piante ed è quindi molto importante che nella sua fase progettuale e di realizzazione si presti particolare attenzione alla fase successiva della manutenzione e alla sua riduzione dal punto di vista tecnico ed economico.

Vista la nostra esperienza decennale nell’argomento ed il fatto che siamo, al tempo stesso, coinvolti in programmi di manutenzione, possiamo essere un ottimo partner nel trovare soluzioni tecniche che possano ridurre al massimo i costi di manutenzione.


Nelle nostre realizzazioni poniamo particolare attenzione a questi aspetti ed in particolare possiamo qui riportare a titolo esemplificativo alcune scelte tecniche a bassa manutenzione:

  • Utilizzo di substrati idonei opportunamente compostati con assenza di sementi e rizomi infestanti;

  • False semine e diserbi propedeutici a semine;

  • Utilizzo di miscugli di sementi rustiche e resistenti alle crittogame;

  • Riduzione all’utilizzo di piante erbacee annuali e sostituzione con perenni rizomatose;

  • Ampio utilizzo di arbusti tappezzanti a tagli bassa e portamento compatto;

  • Utilizzo di pacciamanti sintetici e organici per la copertura degli arbusti;

  • Utilizzo di pacciamatura di foglie e di cippato recuperabili direttamente in sito;

  • Riduzione o annullamento dell’utilizzo delle fertilizzazioni con pacciamatura e concimi organici;

  • Istallazione di economici impianti di irrigazione a micro portata;

  • Messa a dimora di piccoli alberi di 3° grandezza con bassa richiesta di potature;

  • Giusto equilibrio tra verde verticale e verde orizzontale.



Nelle nostre realizzazioni non dimentichiamo mai che il giardino in tutte le epoche e culture è composto da tre elementi essenziali; vegetazione, acqua e pietre. Cerchiamo di aggiungere sempre materiali che possano incrementare la presenza di queste tre componenti.
Siamo specialisti in istallazione di impianti di irrigazione, ma anche nella realizzazione di giochi d’acqua, fontane, piccoli stagni e specchi d’acqua.

Forniamo pietre di pregio e siamo in grado di effettuare pavimentazioni in pietra naturali, quali il lastricato, l’acciottolato e il selciato a secco con pietre infisse per la loro maggiore profondità in modo da essere particolarmente stabili.

Orti a bassa manutenzione

Comunemente si dice che l’orto abbia bisogno di particolare cura e manutenzione fino ad occupare l’orticultore almeno 1 ora al giorno. Oggi non è più possibile questo per la mancanza di tempo disponibile per questa attività e perché l’orto non è contiguo all’abitazione, ma è spesso molto distante.
Attraverso l’esperienza abbiamo quindi ideato un tipo di orto familiare che, con diversi accorgimenti agronomici ed ispirandosi a principi di biodinamica, abbia ridottissimi fabbisogno manutentivi.

Possiamo citare le 10 regole che presiedono al nostro metodo:

  • Lavorazione principale con motozappa per una superficie omogenea senza baulature;

  • Istallazione di impianto automatico di irrigazione a micro-portata;

  • Copertura di telo pacciamante in polipropilene intrecciato e drenante;

  • Utilizzo di piantine sane e preferibilmente innestate su portainnesto resistente;

  • Consociazione alle ortive di altre piante erbacee a fiore ed utili alla lotta contro i parassiti;

  • Formazione di reticolati in bambù che sfruttano maggiormente lo spazio verticale;

  • Coperture con campane protettive per le prime fasi crescita e per il gelo;

  • Utilizzo di fertilizzanti organici e antiparassitari permessi in agricoltura biologica;

  • Legature appropriate delle piante con pinza legatrice

  • Potatura delle piante nelle fasi iniziali e rimozione dei fiori